Degustiamo storie – Il g(i)usto della Calabria

Per un'economia 'ndrangheta free.

Lunedì 28 settembre alle 19:30 nella bottega bolognese di ExAequo incontreremo Domenico Luppino, presidente della cooperativa Giovani in vita.

 La cooperativa calabrese gestisce oltre 500 ettari di terreni confiscati e sequestrati alla criminalità organizzata, ed è impegnata nella promozione dell'agricoltura biologica di piccola scala, nella lotta alla stessa criminalità organizzata e al sistema del caporalato nelle campagne calabresi.
Per questo suo lavoro dal basso continua a subire intimidazioni, come il furto di un trattore e il rogo di alcuni ulivi, oltre a minacce di morte allo stesso Domenico Luppino.

 

Con Luppino metteremo in luce il ruolo e le esperienze dell'economia solidale nella lotta alla criminalità organizzata e nell'affermazione di un modello di sviluppo economico inclusivo, rispettoso delle persone e dell'ambiente, sia nel Sud del mondo sia nel nostro paese.

All'incontro parteciperanno alcuni attivisti della rete SOS Rosarno che da anni lottano contro lo sfruttamento dei braccianti nella piana di Gioia Tauro.

Durante la serata sarà possibile assaggiare l'olio extravergine di oliva prodotto dalla cooperativa ed eventualmente preordinare l'olio nuovo.

Per maggiori informazioni passa in bottega, telefona allo 051233588 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tags: ExAequo Bottega del Mondo, cooperativa Giovani in Vita , 'ndrangheta free, olio di oliva, SOS Rosarno