I giorni dell'olio e delle olive

In bottega a Bologna sono tornati i giorni dell'olio e delle olive!

Dal 25 ottobre al 10 novembre potrai assaggiare e prenotare l'olio extravergine d'oliva delle cooperative Giovani in Vita e Goel Bio e le olive della cooperativa sociale Pietra di Scarto: produttori calabresi e pugliesi impegnati in un fronte comune contro le mafie locali.

Le scorte prenotate potranno poi essere ritirate, sempre in bottega, orientativamente all'inizio di dicembre.

Goel Bio l'abbiamo già incontrata e conosciamo le arance e le clementine; ora sarà la volta dell'olio extra vergine d'oliva - monocultivar Geracese - bio.

La cooperativa Giovani in Vita opera in aree della Calabria dove la presenza della 'ndrangheta rimane molto forte soprattutto in ambito agricolo, deprimendo in modo sistematico la voglia e la possibilità di sviluppo economico e sociale.
La cooperativa gestisce circa 32 ettari confiscati alla 'ndrangheta, opera su terreni agricoli di privati che subiscono intimidazioni e si impegna nel recupero di soggetti svantaggiati che rischiano di diventare manovali della criminalità organizzata.

Giovani in Vita produce Olio Extravergine di Oliva dall'aspetto giallo dorato intenso con riflessi verdi, dal sapore armonico e delicato, fruttato medio con sensazione di erbe fresche e sentore di mandorla.
È disponibile nei formati:

  • confezione da 6 bottiglie in vetro 750 ml al prezzo di 53,40 euro;
  • latta da 5 litri al prezzo di 40 euro.

La cooperativa sociale Pietra di Scarto è attiva dal 1996 nella promozione del commercio equo e solidale in collaborazione con Libera e con la Confederazione Italiana Agricoltori (CIA).
Raccoglie le olive su terreni confiscati alla criminalità organizzata a Cerignola (Foggia).
I suoi obiettivi sono il riuso sociale dei terreni attraverso l'inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati normalmente esclusi dal mondo del lavoro e la realizzazione di attività di educazione alla legalità.
Le Olive verdi Bella di Cerignola, cultivar dai frutti grandi e carnosi, sono disponibili nel formato in latta da 3 l al prezzo di 12,00 euro.

La promozione fa parte della campagna Solidale Italiano Altromercato, che continua in bottega fino al 31 ottobre con prodotti a prezzo ridotto del 15% se il tuo acquisto raggiunge almeno 10 € (al netto dello sconto).

Ti aspettiamo in bottega!

È tempo di Solidale Italiano!

In occasione del lancio del manifesto di Solidale Italiano Altromercato, dal 18 al 31 ottobre una campagna in bottega farà conoscere anche i suoi vari prodotti.

  • Perché rispettano i principi del Commercio Equo e Solidale
  • Perché sono buoni
  • Perché sono fatti in Italia.

In bottega vi aspetta quindi una Start Box "Primo Assaggio", per un menu del giorno "tutto solidale tutto italiano", con prodotti a prezzo ridotto del 15% se il vostro acquisto raggiunge almeno 10 € (al netto dello sconto).

Attenzione! Le "scatole di partenza" sono in quantità limitata!

Se vuoi avere un'idea di quali prodotti stiamo parlando, non hai che da andare sulla pagina appena linkata...

  

ExAequo, Solidale Italiano e le arance nelle scuole

Abiti o mandi i tuoi figli nelle scuole di Calderara di Reno, Crevalcore, Nonantola, Sant'Agata Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Anzola dell'Emilia o Sala Bolognese?

Lo sai da dove vengono le arance che porta loro Matilde?

Nell'ambito del Solidale Italiano Altromercato e dei suoi nove collaboratori, ExAequo ha stretto rapporti in particolare con il consorzio GOEL bio.

Fondata nel 2010, GOEL coinvolge 30 aziende agricole calabresi che hanno scelto di operare nel totale rispetto dei diritti dei lavoratori, facendo fronte comune contro il potere della 'ndrangheta.
Gli agricoltori producono arance, clementine e olio extravergine d'oliva, tutto in modo biologico e garantendo un minimo salariale ai lavoratori.
Con questo modello GOEL vuole dimostrare che l'etica e l'economia sociale non sono solo giuste ma anche efficaci e vincenti.

GOEL Bio e la sua socia, cooperativa Agrinova, ci forniscono le arance e le clementine, che vengono poi distribuite in varie mense scolastiche grazie alla Società Matilde Ristorazione.

Sabato 18 ottobre alle 14:00 Matilde inaugura la nuova cucina (presso il Centro di Preparazione Pasti di via Sandro Pertini 2 a Sant'Agata Bolognese), e per l'occasione ha invitato noi e Gianluigi Hyerace, presidente di Agrinova e della Coldiretti di Caulonia (Catanzaro – dove ha sede la cooperativa).

Perché non ci vieni a trovare?

ExAequo all'Incontro Nazionale Economia Solidale 2014

Da qualche tempo ExAequo sta prendendo parte al "Coordinamento Regionale per l'Economia Solidale in Emilia-Romagna" (CRESER), e, insieme ad altri gruppi, associazioni, imprese, cooperative, cittadini, partecipa al percorso per far nascere un Distretto di Economia Solidale a Bologna e provincia (Ecosol Bologna).

Da venerdì 20 a domenica 22 giugno 2014, a Collecchio (Parma), ci si potrà confrontare sui progetti concreti (compreso uno nostro!) pensati per un'alternativa sostenibile e solidale alle pratiche economiche vigenti.

All'Incontro Nazionale dell'Economia Solidale ci saranno anche molte altre iniziative interessanti, con ospiti quali Pietro Raitano (Altreconomia), Francuccio Gesualdi (Centro Nuovo Modello di Sviluppo), Andrea Baranes (Banca Etica).

Sarà una occasione per confrontarsi sui percorsi avviati, riconoscere le pratiche che funzionano, co-progettare un'alternativa economica, sostenibile, solidale.

Noi abbiamo elaborato un progetto sulla "spesa biologica equosolidale a casa tua", che coinvolge la Cooperativa Sociale Pictor per la consegna a domicilio di cassette di prodotti agricoli biologici e di commercio equo e solidale.

All'Incontro Nazionale potremo affrontare tutte le questioni negli incontri tematici di sabato e di domenica.
Tutti questi progetti aspettano solo di partire, per concretizzare i principi dell'economia solidale.

Inoltre, tavole rotonde, interventi, un mercato, laboratori e spettacoli.

Qua sotto il programma completo, altrimenti descritto sul sito dell'Incontro.

Festa annuale di ExAequo: e sono 21!

Aggiornamento
Attenzione!
In caso di pioggia (probabile), la festa si terrà al coperto!
Villa Torre dispone di tre spazi/sale enormi in cui si potrà fare di tutto: allestire banchetti e laboratori, suonare sul palco, somministrare aperitivi.
Non vi resta che prenotare!

*****

Incontrare chi, come te, ha scelto di sostenere il commercio equo e solidale e farlo conoscere a persone nuove.
Stare insieme all'aperto e chiacchierare.

Ascoltare la musica jazz manouche dei Jazz Norris e approfittarne per fare un po' di sano swapping di vestiti.
Godersi la bella stagione e degustare le leccornie del catering ExAequo e solidale.

È quasi arrivato il giorno che si aspetta trepidanti da tutta una stagione: la festa di ExAequo!

Quest'anno ne facciamo 21, e abbiamo deciso di celebrarli domenica 15 giugno verso le 12:30 in una cornice bucolica: il Parco dei Gessi Bolognesi, e precisamente Villa Torre, storico edificio che funge da centro visite (via Tolara di Sopra, 99 – Settefonti, Ozzano).
Qui c'è una mappa http://goo.gl/WrsRjH, e se vieni insieme ad altri soci condividete la macchina.
Ma se fai lo sportivo e vieni in bici, ti offriamo FrioTè o Guaranito!

Il pranzo a buffet sarà pronto alle 13:00 in punto, ed ecco che cosa prevede in cambio di un contenuto esborso di 15 € (le bevande sono escluse):

  • Riso thai con mandorle e filetti di alici
  • Pasta di Libera con dadolata di zucchine allo za'tar
  • Insalata di quinoa, songino e zenzero
  • Spaghetti di zucchine con menta e limone
  • Caprese con mozzarella di Libera Terra
  • Melanzane alla parmigiana
  • Panzerotti al pomodoro e formaggio
  • Mousse di carote e yogurt con crudités
  • Barchette con hummus
  • Torta cocco e cioccolato fondente
  • Macedonia esotica

Più un assaggio di zuppetta di cicerchie e radicchi di campo, ricetta vincitrice del concorso di cucina Equochef 2, di cui ci sarà la premiazione.

Prenotate entro venerdì 13 giugno direttamente in bottega, o telefonando allo 051 233588 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Quanta roba! La digestione sarà laboriosa!
Nella preparazione dei piatti ci manteniamo sempre leggeri, e poi è prevista anche una breve passeggiata escursionistica per il Parco.

E se non riesco a venire per pranzo?
Puoi venire quando vuoi; inoltre si allestirà un aperitivo: dalle 18:00 tanti prodotti della bottega per i ritardatari.

I bambini li lascio a casa?
No, portali: c'è in programma di colorare il mondo con le spezie.

E quel bellissimo banchetto con i prezzi ribassati e con tante occasioni sorprendenti?
Ci sarà anche quest'anno! Vestiti, bigiotteria, cartoleria varia, ammennicoli...

Per maggiori dettagli scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti aspettiamo tra i prati!

La tessera socio di ExAequo

Novità in casa ExAequo: è pronta la tessera socio!

Se già siete soci della Cooperativa, potrete passare a ritirarla.
Se ancora non lo siete, questa potrebbe essere un'ottima occasione per diventarlo.

Con l'introduzione della tessera la nostra Società Cooperativa Sociale ha deciso di ringraziare tutti quelli che l'hanno sostenuta in questi anni e che continuano a farlo quotidianamente.
Per chi invece non è ancora parte attiva di ExAequo... è arrivato il momento!

La tessera darà infatti diritto a uno sconto pari al 5% di quanto speso nella bottega di via Altabella 7/b nel periodo dal 26 maggio 2014 al 28 febbraio 2015.

Un vantaggio in più dell'essere soci, che si aggiunge a quelli già peraltro notevoli di poter partecipare alla vita della Cooperativa esprimendo opinioni e pareri nelle Assemblee e votandovi i bilanci e le relazioni sociali, contribuendo così alla definizione delle strategie e delle scelte operative.

Essere soci può anche permettere di diventare volontari, di sostenere finanziariamente la cooperativa attraverso l'apertura di un libretto di risparmio e, perché no, candidarsi per il Consiglio di Amministrazione.

Come soci si entra in ogni caso a far parte di una rete di contatti e di scambi fondata su valori ideali e scelte concrete con i produttori del Sud del mondo, con gli altri soci e con quanti si impegnano per un mondo migliore: consumatori consapevoli, donne e uomini che credono nella possibilità di cambiare le regole del sistema economico mondiale e costruire un futuro fondato sul rispetto del bene comune, dell'ambiente, della democrazia economica, della dignità umana.

Per ottenere la tessera i soci dovranno passare in bottega e "farsi riconoscere"; sarà operato immediatamente un controllo e, dopo l'eventuale aggiornamento del libro soci, questa sarà subito consegnata.

La tessera andrà quindi esibita a ogni acquisto, e dal 1° marzo 2015 manderemo a tutti, tramite mail, il buono sconto da spendere nella bottega di via Altabella entro il 15 giugno 2015.

Se se ne vuole approfittare per fare la combo, associarsi e tesserarsi, il versamento minimo è di 25 euro, pari a una quota di capitale sociale: si paga una sola volta e vale per sempre.

Aspettiamo tutti quanti in bottega!